Home » Rischi » Rischio idrogeologico e idraulico

Rischio idrogeologico e idraulico

Il rischio idrogeologico rappresenta gli effetti provocati sul territorio dal superamento dei livelli pluviometrici critici e dal difficoltoso deflusso relativo allo smaltimento delle acque piovane. Il rischio idraulico corrisponde agli effetti indotti sul territorio dal superamento dei livelli idrometrici critici (possibili eventi alluvionali) lungo i corsi d’acqua.

Si riporta di seguito una mappa relativa al reticolo idrografico del territorio comunale di Martina Franca.

Reticolo idrografico

Carta dell’idrografia superficiale

Per cause naturali, negli ultimi anni si è assistito, sempre più frequentemente, a fenomeni temporaleschi molto violenti, alle volte veri nubifragi, che hanno arrecato danni ad abitazioni, attività produttive, cose, animali e persone.

In genere questi eventi sono sempre preannunciati con sufficiente anticipo dagli organi competenti, anche se spesso è difficile prevederne l’esatta intensità e il luogo in cui si possono manifestare. Una volta a conoscenza della possibilità di manifestazioni temporalesche, a titolo preventivo, sono allertate le squadre preposte al soccorso e i mezzi interessati all’intervento. Questi sono ubicati in prossimità delle zone cittadine statisticamente più vulnerabili a questo tipo di calamità, quali sottopassi, ecc.., in modo da poter essere immediatamente operative in caso d’emergenza. Le condizioni meteoclimatiche avverse potrebbero determinare allagamenti lungo la viabilità urbana, eventuale rigurgito dai tombini del sistema di smaltimento delle acque meteoriche, con:

  • danni, generalmente non strutturali, a singoli edifici o centri abitati per esondazione di cantinati o di parti più depresse del centro abitato;
  • interruzione di attività private e pubbliche;
  • interruzione della viabilità in zone depresse.

In particolare, in base a quanto rilevato dall’Ufficio Tecnico Comunale, si segnalano quali punti critici da un punto di vista idraulico:

  • lo slargo antistante la stazione ferroviaria, la strada via Mottola-via della Resistenza, via Capo di Ferro, via Padre Bonaventura I Tronco, soggetti a fenomeni di allagamento a seguito di abbondanti precipitazioni meteroriche;
  • la circonvallazione v.le Alcide De Gasperi, con fenomeni da frana sul muro di contenimento.

Si riporta di seguito la Carta della Pericolosità Idraulica del PAI (Piano di Assetto Idrogeologico) dell’Autorità di Bacino della Puglia:

TAV. 9. Rischio idrogeologico e idraulico. Carta della Pericolosità da inondazione.

e la Carta del Rischio Idraulico, così come aggiornato, revisionato ed integrato con Deliberazione del Comitato Istituzionale n. 29 del 13.06.2011.

TAV. 10. Rischio idrogeologico e idraulico. Carta del rischio.